Il massaggio (dal greco massein che significa “impastare”, “modellare”) è la più antica forma di terapia fisica, utilizzata nel tempo da differenti civiltà, per alleviare dolori e decontrarre la muscolatura allontanando la fatica. Oggi trova spazio all’interno della fisioterapia, della medicina alternativa e nei trattamenti estetici. Ne esistono infatti diversi tipi, con differenti finalità: distensivi, muscolari, sportivi, antidolore, drenanti, anticellulite.

Vengono anche considerate vicine al massaggio o ad esso assimilate, e talora praticate congiuntamente, tecniche fisiche o terapeutiche orientali come lo shiatsu, il massaggio thai o il massaggio ayurvedico.

Con massoterapia si intende l’insieme delle tecniche di massaggio che vengono applicate sul corpo tenendo conto delle condizioni generali del paziente (sesso, età, problema da trattare e capacità di reazione dell’organismo). La pratica ha origine, come storicamente noto, in India, si è poi successivamente diffusa in Cina paese nel quale è molto praticata e dal quale viene esportata in tutto il mondo attraverso centri specialistici. Una delle branche della massoterapia più antiche, probabilmente la più antica, è il Tuina, da cui hanno avuto origine molte altre pratiche collegate, come l’agopuntura.